Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti: proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni consulta l'informativa. Per saperne di piu'

Approvo

Il laboratorio chimico è si occupa di eseguire le analisi delle acque secondo le seguenti matrici:

  • Acque destinate al consumo umano
  • Acque naturali, di scarico e di processo
  • Acque sotterranee
  • Acque superficiali
  • Acque di piscina


Collaborazione nella scelta dei parametri da analizzare in funzione delle discipline legislative o necessità tecniche da ottemperare.


Normativa di Riferimento

  • D.Lgs. 152/06 parte terza, parte quarta
  • D.Lgs. 31/200 per le acque potabili
  • D. Lgs. 133/2005 Acque di scarico
  • D.p.g.r. 23/R/2010 Acque di piscina


Il laboratorio chimico esegue test sulle seguenti matrici solide:

  • Compost
  • Terreni
  • Fanghi
  • Rifiuti di inceneritori
  • CDR
  • Scarto pulper cartiere
  • Carboni attivi
  • Rifiuti provenienti da attività di costruzione e demolizione
  • Fanghi di cartiera
  • Fanghi di dragaggio, ecc.
  • Rifiuti liquidi
  • Sedimenti

Normativa di riferimento

  • classificazione del rifiuto ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta allegato D, Regolamento 1272/2008/CE
  • caratterizzazione dei terreni ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta allegato 5 tabella 1A/B
  • smaltimento ai sensi della DCI 27/7/84 o DM 3/8/05
  • riutilizzo dei fanghi in agricoltura secondo il DLgs 99/92
  • caratterizzazione degli ammendanti ai sensi del DLgs 75/10
  • valutazione della possibilità di recupero tramite termovalorizzazione di CDR e scarto pulper o recupero in procedura semplificata e/o ordinaria dei rifiuti come previsto dal DM 5/2/98 e s.m.i
  • Smaltimento ai sensi del D.M. 27/07/2010
  • Smaltimento Olii Usati ai sensi del D.Lgs. 392/1996
  • Scorie e inceneritori D. Lgs. 133/2005
  • Sedimenti marini - ICRAM-APAT 2007


Inoltre, il settore esegue analisi di caratterizzazione dei carboni attivi secondo le metodologie CEFIC e determinazione dell' indice di respirazione dinamico potenziale (IRDP) del compost.
Ecol Studio offre un know how solido e specializzato nelle analisi chimiche su matrici di carta e cartone e,grazie alla stretta collaborazione tra il settore chimico e quello dedicato ai materiali a contatto con alimenti, si occupa di effettuare una serie articolata di prove che indagano l'insieme incidibile packaging-alimento sotto ogni aspetto:

  • prove relative alla migrazione o cessione di sostanze potenzialmente pericolose
  • test organolettici
  • prove gmp
  • verifica caratteristiche fisiche
  • ricerca di sostanze tossiche e nocive
  • test sulla spappolabilità


Per maggiori dettagli passare alla sezione Laboratorio Materiali a Contatto con Alimenti.