Utilizziamo cookie proprietari e di terze parti: proseguendo con la navigazione si presta il consenso all'utilizzo dei cookie.

Per ulteriori informazioni consulta l'informativa. Per saperne di piu'

Approvo

Il laboratorio chimico esegue le analisi delle acque sulle seguenti matrici:

  • Acque destinate al consumo umano

  • Acque naturali, di scarico e di processo

  • Acque sotterranee

  • Acque superficiali

  • Acque di piscina


Collaborazione nella scelta dei parametri da analizzare in funzione delle discipline legislative o necessità tecniche da ottemperare.

Normativa di Riferimento

  • D.Lgs. 152/06 parte terza, parte quarta

  • D.Lgs. 31/2001 per le acque potabili

  • D. Lgs. 133/2005 Acque di scarico

  • D.p.g.r. 23/R/2010 Acque di piscina



Il laboratorio chimico esegue test sulle seguenti matrici solide:

  • Compost

  • Terreni

  • Fanghi

  • Rifiuti di inceneritori

  • CDR

  • Scarto pulper cartiere

  • Carboni attivi

  • Rifiuti provenienti da attività di costruzione e demolizione

  • Fanghi di cartiera

  • Fanghi di dragaggio, ecc.

  • Rifiuti liquidi

  • Sedimenti




Normativa di riferimento


  • classificazione del rifiuto ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta allegato D, Regolamento 1272/2008/CE

  • caratterizzazione dei terreni ai sensi del DLgs 152/06 parte quarta allegato 5 tabella 1A/B

  • riutilizzo dei fanghi in agricoltura secondo il DLgs 99/92

  • caratterizzazione degli ammendanti ai sensi del DLgs 75/10

  • valutazione della possibilità di recupero tramite termovalorizzazione di CDR e scarto pulper o recupero in procedura semplificata e/o ordinaria dei rifiuti come previsto dal DM 5/2/98 e s.m.i

  • Smaltimento ai sensi del D.M. 27/09/2010

  • Smaltimento Olii Usati ai sensi del D.Lgs. 392/1996

  • Scorie e inceneritori D. Lgs. 133/2005

  • Sedimenti marini - ICRAM-APAT 2007


Il settore esegue analisi di caratterizzazione dei carboni attivi secondo le metodologie CEFIC e determinazione dell' indice di respirazione dinamico potenziale (IRDP) del compost.

Ecol Studio offre un know how solido e specializzato nelle analisi chimiche su matrici di carta e cartone e grazie ad un’efficiente collaborazione tra il settore chimico e quello dedicato ai materiali a contatto con alimenti, si occupa di effettuare una serie articolata di prove che indagano il rapporto packaging-alimento sotto ogni aspetto:

  • prove relative alla migrazione o cessione di sostanze potenzialmente pericolose

  • test organolettici

  • prove gmp

  • verifica caratteristiche fisiche

  • ricerca di sostanze tossiche e nocive

  • test sulla spappolabilità


Per maggiori dettagli passare alla sezione LABORATORIO MATERIALI A CONTATTO CON ALIMENTI