fbpx

Salute e Sicurezza

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO IN AZIENDE DI GRUPPO A

D. Lgs 81/08 artt. 36, 37 e D.M. 388/03

Obiettivi e destinatari: Il corso ha per oggetto la formazione specifica dei dipendenti delle Aziende di gruppo A* destinati a far parte della Squadra di Emergenza. Esso ha come obiettivo quello di analizzare i concetti teorici relativi agli infortuni e lesioni, illustrare le principali tecniche di pronto soccorso, e di svolgere esercitazioni pratiche che favoriscano l’acquisizione dei comportamenti, nel rispetto di quanto stabilito dal D.M. 388/03. Al termine dell’attività formativa, i partecipanti: - conoscono i rischi specifici, le principali cause di infortuni ed emergenze mediche in relazione alla propria attività - sanno come allertare il sistema di soccorso e quali informazioni è necessario dare - conoscono i meccanismi organizzativi della Squadra Emergenza all’interno del S.P.P. e dell’azienda nel suo complesso - hanno acquisito conoscenze generali sui traumi di lavoro e sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro - sanno riconoscere una emergenza sanitaria e lo stato vitale dell’infortunato - sanno attuare gli interventi di primo soccorso, avendo acquisito capacità di intervento pratico

PROGRAMMA SVOLTO:

MODULO A (6 ORE)
Allertare il sistema di soccorso: A) Cause e circostanze dell’infortunio: luogo dell’infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati; B) Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza.
Riconoscere un’emergenza sanitaria: A) Scena dell’infortunio: rraccolta delle informazioni, previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili; B) Accertamento delle condizioni psicofisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali, polso, pressione, respiro, stato di coscienza, ipotermia e ipertermia; C) Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell’apparato cardiovascolare e respiratorio; D) Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso.
Attuare gli interventi di primo soccorso: A) Sostenimento delle funzioni vitali: posizionamento dell’infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree; respirazione artificiale; massaggio cardiaco esterno; B) Riconoscimento e limiti d’intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock; edema polmonare acuto; crisi asmatica; dolore acuto stenocardiaco; reazioni allergiche; crisi convulsive; emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico.
Conoscere i rischi specifici dell’attività svolta.
MODULO B (4 ORE)
Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro: cenni di anatomia dello scheletro; lussazioni, fratture e complicanze; traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale; traumi e lesioni toraco-addominali.
Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro: lesioni da freddo e da calore; lesioni da corrente elettrica; lesioni da agenti chimici; intossicazioni; ferite lacero contuse; emorragie esterne.
MODULO C (6 ORE)
Acquisire capacità di intervento pratico: Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N.; tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute; tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta; tecniche di rianimazione cardiopolmonare; tecniche di tamponamento emorragico; tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato; tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici.

Docenti: La docenza è affidata a personale qualificato di Ecol Studio, in particolare a medici con esperienza nel Primo Soccorso.

Materiale: • Opuscolo informativo del corso, Valutazione dell’apprendimento, Questionario di gradimento dell’attività svolta
• Manichino per esercitazioni pratiche
• Attestato nominativo di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste
• Elaborazione finale dell’apprendimento

Richiedi info sul corso

Ambiti di interesse: