fbpx

Salute e Sicurezza

LA GESTIONE DEI RIFIUTI NELLA NORMATIVA ADR 2019

D. Lgs. 81/08 art. 32 c. 6 e art. 34 c. 3. VALIDO COME AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P., A.S.P.P. e R.S.P.P. DATORI DI LAVORO (TUTTI I SETTORI ATECO), DIRIGENTI.

Obiettivi e destinatari: La corretta classificazione ADR di un rifiuto (così come l’attribuzione del codice CER), spetta al produttore. Il corso si propone di indicare le principali responsabilità dei produttori di rifiuti alla luce dell’entrata in vigore dell’ADR 2019 e dare indicazioni utili su come affrontarle in modo corretto.

PROGRAMMA SVOLTO:

I soggetti coinvolti (speditore, caricatore, trasportatore, destinatario) ed i loro principali adempimenti
Obbligo e modalità di nomina del consulente ADR
Classificazione dei rifiuti secondo la normativa ADR
Le principali novità dell’ADR 2019
Scelta degli imballaggi
Documentazione di trasporto (formulario)
Equipaggiamenti dei mezzi
Casi pratici ed esempi applicativi sulle modalità di invio al trasporto di rifiuti pericolosi in ADR

Docenti: La docenza è affidata alla Dott. ssa Silvia Falaschi, consulente e docente senior di Ecol Studio con esperienza pluriennale in materia igiene, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, e consulente ADR.

Materiale: Cartellina, blocco, penna, questionario di gradimento dell’attività svolta.
Dispensa elettronica del corso, fascicolo contenente elaborazione dell’apprendimento, registro, test e attestato nominativo di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno il 90% delle ore previste.

Richiedi info sul corso

Ambiti di interesse: