fbpx

QUALITÀ DEL PRODOTTO
News Better 3 - 2019

NEWS NORMATIVE

AGGIORNAMENTO NORMATIVO

In Ecol Studio Qualità significa sistemi di gestione (9001, 14001, 45001, ecc…), marchio Ecolabel, qualità del prodotto, materiali a contatto con alimenti, privacy e tanto altro ancora…

In questo ultimo periodo segnaliamo l’uscita di alcuni documenti in tema di:

  • Privacy: Linee guida garante Inglese e Francese,
  • Delibera Piemonte sulla sicurezza alimentare,
  • Regolamento UE su Analisi del rischio nella filiera alimentare,
  • Modifica al regolamento 21 marzo 1973
  • Indirizzi regionali sul controllo ufficiale delle acque minerali.

Per gli abbonati al servizio Aggiornamento Normativo, l'elenco completo è presente in MY ECOL

REPORT NORMATIVO


I PRINCIPALI AGGIORNAMENTI NORMATIVI


MATERIALI A CONTATTO CON ALIMENTI - MODIFICATO IL DM 21/03/1973 PER GLI ACCIAI INOSSIDABILI

SCOPRI DI PIÚ

LISTA DELLE SOSTANZE PERICOLOSE SVHC – L'AGENZIA EUROPEA ECHA HA AGGIUNTO 4 SOSTANZE

SCOPRI DI PIÚ

AGGIORNAMENTI DAL BLOG

La Dichiarazione di Conformità dei Materiali a Contatto con gli Alimenti: passaporto per il mercato

La Dichiarazione di Conformità (DDC) è un documento che attesta l’idoneità del prodotto all’utilizzo per cui è stato realizzato. Per quanto concerne i Materiali e Oggetti a Contatto con gli Alimenti – MOCA (quali utensili da cucina e da tavola, recipienti e contenitori, macchinari per la trasformazione degli alimenti, materiali da imballaggio, eccetera) quando deve essere emessa?

Composti fluorurati negli imballaggi alimentari: conseguenze per la salute?

Macchine alimentari e Food Contact, come mettersi in regola?

Acciai inossidabili a contatto con gli alimenti: nuove disposizioni in vigore dal 16 agosto 2019

Materiali e oggetti in plastica a contatto con gli alimenti: stop ai prodotti non conformi

Bisfenolo A nei materiali a contatto con gli alimenti. Quali sono i rischi per la salute?

PROMO E SOLUTIONS

WORKSHOP MACCHINE ALIMENTARI

Padova, 8 ottobre 2019

Se produci macchine per il confezionamento o la produzione di alimenti o parti di esse, saprai che con la recente entrata in vigore del D.Lgs. 29/2017, il “Decreto Sanzionatorio MOCA”, sono in arrivo controlli più frequenti e rigidi su materiali e macchinari destinati al contatto con gli alimenti!

FIERE ED EVENTI

Una gestione sbagliata dei rifiuti può avere effetti collaterali negativi, causare rischi e danneggiare il valore delle aziende.
Si parte da ammende fino all’arresto dell’amministratore, per cui la tematica è una delle più critiche e il quadro normativo è complesso.

In realtà, le regole da seguire per una corretta gestione dei rifiuti che prevenga sanzioni e rischi di altro genere e tuteli l’ambiente sono molto chiare. Ecco come organizzare la propria azienda per gestire i rifiuti in modo corretto e sicuro con l’inedito ed efficace metodo pratico Ecol Studio!

Le emissioni odorigene prodotte dagli stabilimenti sono sempre più al centro dell’attenzione delle Autorità di Controllo in campo ambientale. Il D.Lgs 183/2017 ha introdotto un riferimento agli odori nel Testo Unico dell’Ambiente attraverso l’inserimento di un nuovo articolo, l’articolo 272-bis, Emissioni odorigene.

Per gli impianti di trattamento dei rifiuti, conoscere le emissioni odorigene e le nuove BAT Conclusions, emanate dalla Commissione Europea nella Decisione n° 2018/1147/UE è un’opportunità per salvaguardare l’ambiente ed il proprio business, in vista del riesame della propria Autorizzazione Integrata Ambientale.

FORMAZIONE

Ambiente, Salute e Sicurezza, Qualità del Prodotto:
scegli il tuo ambito e resta sempre aggiornato,
è gratuito!

  • Header Home ICARE
  • Header Home ICARE
  • Header Home ICARE

Richiedi informazioni

Ambiti di interesse: