Header

Il Ministero dell’Ambiente ha pubblicato un documento contenente Prime indicazioni per i gestori degli impianti in merito alle disposizioni attuative dell’articolo 26-bis, del cosiddetto Decreto sicurezza, sul Piano di emergenza interno per gli impianti di stoccaggio e lavorazione dei rifiuti  - PEI.

Il documento è redatto, in considerazione dei diversi quesiti che il Ministero ha ricevuto dagli operatori del settore ed in attesa del DPCM previsto dal comma 9 dello stesso articolo 26-bis che stabilirà le linee guida per la predisposizione dei PEE e per la relativa informazione alle popolazioni.

Si ricorda che i gestori degli impianti devono elaborare il documento, ai sensi del comma 4 dell’art. 26-bis, entro la data del 4 marzo 2019

 Scopri di più nell’area Aggiornamento Normativo

L’ispettorato del lavoro ha pubblicato una versione coordinata del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro con gli importi delle sanzioni aggiornati.

Nella nuova versione di Febbraio 2019 è stata inserita la nota 1148/2019 di chiarimento sulle maggiorazioni delle sanzioni introdotte con la legge di Bilancio n.145/2018, è stata aggiornata l’appendice C con le tabelle degli importi sanzionatori con la maggiorazione raddoppiata in caso di recidiva e sono stati corretti alcuni importi della sanzione massima rivalutata.

Scopri di più nell’area Aggiornamento Normativo

Oggi entra in vigore il DPR 146 approvato a novembre scorso sui gas fluorurati ad effetto serra.

Il nuovo regolamento definisce le modalità attuative nel nostro ordinamento del regolamento 517/2014 e abroga la precedente legislazione DPR 43 del 2012.

Il provvedimento estende gli obblighi di certificazione a varie attività legate a lavori su celle frigorifere degli autocarri, dei rimorchi frigo e più in generale a tutte le attività che operano su attrezzature contenenti F-Gas.

Scopri di più nell’area Aggiornamento Normativo

Sulla Gazzetta Ufficiale europea del 17 gennaio è stata pubblicata la decisione 70 del 2019 che stabilisce i criteri per ottenere il marchio Ecolabel per la carta grafica e per il tessuto-carta e i prodotti in tessuto-carta.

Il testo europeo, che riunisce in un unico provvedimento i criteri ecologici per ottenere il marchio Ecolabel per questi prodotti, consente fino al 31/12/2019 di fare riferimento ai vecchi criteri definiti con le decisioni 333 del 2011, 448 del 2012 e 568 del 2009. I nuovi criteri saranno validi 5 anni.

Tra le novità più importanti si segnalano ad esempio nuovi valori limite per quanto riguarda i consumi energetici, le prestazioni ambientali dei fornitori di polpa, i requisiti sulla sostenibilità delle fibre e nuovi criteri sull’utilizzo delle sostanze chimiche nel processo produttivo.

Ecol Studio organizza in data 19/02/2019 un corso specifico per addetti ai lavori nel quale i partecipanti potranno ricevere tutte le informazioni utili e che costituirà indubbiamente un’importante occasione di confronto e di approfondimento in merito a questa nuova Decisione. Visita la pagina Formazione per maggiori informazioni.

Scopri di più nell’area Aggiornamento Normativo

Sulla Gazzetta Ufficiale del 11 gennaio u.s. è stato pubblicato il Regolamento 37 del 2019 di modifica del regolamento 10/2011 riguardante i materiali e gli oggetti di materia plastica destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari.

Con il nuovo regolamento si aggiornano gli allegati I e III e si introduce un transitorio per l’immissione sul mercato di prodotti conformi alla precedente normativa.

Si ricorda che il Regolamento è direttamente applicabile senza necessità di essere recepito dagli Stati membri.

Scopri di più nell’area Aggiornamento Normativo