fbpx
Header
Qualita_del_prodotto_iossido_titanio_bn.jpg

ECHA , Biossido di titanio - Linee guida sulla classificazione e l'etichettatura

AGGIORNAMENTO del 29/9/2021

A partire dal 1° Ottobre 2021 diventa operativo il Regolamento 2020/217 che rappresenta il 14° adeguamento al progresso tecnico e scientifico del Regolamento CLP 1272/2008, relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele.

In previsione di questa entrata in vigore ECHA, in collaborazione con l’autorità competente tedesca (BAuA), la Commissione europea e la rete di helpdesk nazionali (HelpNet), ha elaborato una Guida sulla classificazione ed etichettatura in particolare per quanto riguarda il Biossido di Titanio, TiO2.

A tal riguardo ECHA ha pubblicato una nuova Guida sulla classificazione ed etichettaura, sviluppata in collaborazione con l’autorità competente tedesca (BAuA), la Commissione europea e la rete di helpdesk nazionali (HelpNet).
La guida aiuta le aziende e le autorità nazionali a comprendere come le miscele contenenti biossido di titanio (TiO2) debbano essere classificate ed etichettate.