fbpx
Header
Sicurezza-antincendio-controllo-estintore.jpg

Sicurezza Antincendio, attività a Rischio Basso: Pubblicato il DM 3 settembre 2021

AGGIORNAMENTO DEL 2/11/2021

Pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di venerdì 29/10 il Decreto 3 settembre 2021 che riporta Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro, ai sensi dell'articolo 46, comma 3, lettera a), punti 1 e 2, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81.
Il testo, in vigore dal 29/10/2022 si applica alle attività che si svolgono nei luoghi di lavoro, così come definiti dell’articolo 62 del Testo Unisco Sicurezza, ad esclusione delle attività che si svolgono nei cantieri temporanei o mobili, Titolo IV.
L’articolo 2 del decreto definisce che: La valutazione dei rischi di incendio e la conseguente definizione delle misure di prevenzione, di protezione e gestionali, costituiscono parte specifica del DVR. Essa deve essere effettuata in conformità dei criteri riportati nel decreto stesso, Art. 3, e deve essere coerente e completare la Valutazione rischio esplosione ove richiesta.

L’articolo 4 definisce le norme transitorie secondo cui, i luoghi di lavoro esistenti alla data di entrata in vigore del decreto, ovvero al 29/10/2022, si devono adeguare nei casi indicati dall’articolo 29 Dlgs 81/08.


Nell’Allegato al decreto sono riportati i Criteri generali di progettazione, realizzazione ed esercizio della sicurezza antincendio per luoghi di lavoro a basso rischio di incendio e si applicano solo per luoghi di lavoro a basso rischio di incendio

Dalla entrata in vigore il DM 10/03/1998 è abrogato.