Header

ECONOMIA CIRCOLARE: DIRETTIVE UE DI MODIFICHE ALLE DIRETTIVE SU RIFIUTI, IMBALLAGGI, DISCARICHE, RAEE E VEICOLI FUORI USO

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO DEL 14/06/2018

Sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi 14 giugno sono state pubblicate 4 direttive dell’Unione Europea per una economia più sostenibile.


ECONOMIA CIRCOLARE: DIRETTIVE UE DI MODIFICHE ALLE DIRETTIVE SU RIFIUTI, IMBALLAGGI, DISCARICHE, RAEE E VEICOLI FUORI USO

Le direttive del pacchetto economia circolare modificano 6 direttive europee sui rifiuti, sugli imballaggi, sulle discariche, sui rifiuti elettrici ed elettronici, sui veicoli fuori uso e sulle pile:
  • Direttiva (Ue) 2018/849 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica le direttive 2000/53/CE relativa ai veicoli fuori uso, 2006/66/CE relativa a pile e accumulatori e ai rifiuti di pile e accumulatori e 2012/19/UE sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Direttiva (Ue) 2018/850 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica la direttiva 1999/31/CE relativa alle discariche di rifiuti;
  • Direttiva (Ue) 2018/851 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica la direttiva 2008/98/CE relativa ai rifiuti;
  • Direttiva (Ue) 2018/852 del Parlamento europeo e del Consiglio del 30 maggio 2018 che modifica la direttiva 94/62/CE sugli imballaggi e i rifiuti di imballaggio;

Le modifiche ai precedenti atti europei sono in vigore dal 04/07 prossimo, ma le direttive dovranno essere attuate negli ordinamenti nazionali entro il 05 luglio del 2020.

Tra gli obiettivi è previsto un aumento del riciclaggio, entro il 2025 fino ad almeno il 55% dei rifiuti urbani, ed un freno allo smaltimento in discarica, entro il 2035 massimo 10% in discarica.


Entrata in vigore: 04/07/2018