fbpx
Header

Revisione biennale - ADR 2019 in vigore dal 1° Luglio prossimo

AGGIORNAMENTO DEL 17/6/2019

Dal 1° Luglio prossimo i trasporti di merci pericolose, ovvero tutte le merci che possono recare danno a persone ad altri oggetti o all’ambiente, effettuati  per strada, oppure per ferrovia, o per vie navigabili interne, dovranno essere effettuati rispettando le disposizioni contenute nelle edizioni 2019 di ADR, RID e ADN.

Il 30 Giugno termina, infatti, il transitorio di sei mesi durante il quale, pur essendo già in vigore dal 1° gennaio l’edizione ADR 2019, gli operatori potevano continuare la propria attività nel rispetto delle norme precedenti definite da ADR 2017. Dal 1° Luglio l’edizione 2019 sarà l’unica applicabile.

  • Queste alcune delle principali novità, ma si rimanda alla pagina di Aggiornamento normativo per i dettagli:
  • l’estensione dell’obbligo di nomina del consulente per la sicurezza dei trasporti;
  • le modifiche alla gestione dell’esenzione per unità di trasporto (cap. 1.1.3.6 dell’ADR);
  • la nuova gestione dei macchinari o dispositivi contenenti merci pericolose;
  • il nuovo metodo per la classificazione delle materie corrosive (classe 8).

 

Testo nella pagina Aggiornamento normativo di MyEcol

Contattaci per richiedere maggiori informazioniclicca qui