fbpx
Header

Nuova direttiva per i Whistleblower, ovvero chi segnala violazioni di diritto Europeo

AGGIORNAMENTO DEL 28/11/2019

Pubblicata la direttiva 1937/2019 riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione. Lo scopo della direttiva è quella di rafforzare l’applicazione del diritto stabilendo norme minime per garantire un elevato livello di protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell’Unione.

Essa si applica alle violazioni che rientrano nell’ambito di applicazione degli atti dell’Unione relativamente ai seguenti settori:

  • appalti pubblici;
  • servizi, prodotti e mercati finanziari e prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo;
  • sicurezza e conformità dei prodotti;
  • sicurezza dei trasporti;
  • tutela dell’ambiente;
  • radioprotezione e sicurezza nucleare;
  • sicurezza degli alimenti e dei mangimi e salute e benessere degli animali;
  • salute pubblica;
  • protezione dei consumatori;
  • tutela della vita privata e protezione dei dati personali e sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;

Dovrà essere recepita entro il dicembre 2021 e prevede che siano anche sanzioni per chi ostacola le segnalazioni, per chi fa atti di ritorsioni, e per chi viola la riservatezza dell’identità delle persone.

Testo ed approfondimenti nella pagina Aggiornamento normativo di MyEcol