fbpx
Header

ARPA Lombardia: nuovo applicativo AUA POINT

AGGIORNAMENTO DEL 4/12/2019

La Regione Lombardia ha implementato il nuovo applicativo AUA POINT  finalizzato alla raccolta dei dati di autocontrollo delle emissioni in atmosfera e degli scarichi idrici degli impianti produttivi, che non rientrano fra le tipologie soggette ad autorizzazione integrata ambientale.

L’applicativo, disponibile sul sito istituzionale www.arpalombardia.it/AUAPOINT, ha l’obbiettivo di rendere sistematica la raccolta dei dati agevolando le elaborazioni successive, di pubblicizzare i dati ambientali delle aziende.

A partire dal 1° gennaio 2020 i gestori di tutti gli impianti non soggetti ad AIA e rientranti nel campo di applicazione definito nell’Allegato al Decreto potranno caricare sull’applicativo i dati degli autocontrolli alle emissioni e agli scarichi, tale caricamento sostituirà, laddove prevista, la trasmissione dei dati all’Autorità competente, Comune e ARPA. I dati degli autocontrolli dovranno essere inseriti secondo le scadenze previste nelle autorizzazioni e comunque entro il 1° marzo dell’anno successivo a quello del periodo monitorato. I Gestori dovranno comunque conservare presso l’azienda i rapporti di prova unitamente alle eventuali informazioni previste nelle prescrizioni contenute nell’autorizzazione.

Il periodo di sperimentazione durerà fino al 31 dicembre 2020 di una fase sperimentale.

 

Il testo della delibera regionale di approvazione delle modifiche all’applicativo ed ulteriori approfondimenti sono disponibili nella pagina Aggiornamento normativo di MyEcol