fbpx
Header

Gestione dei Rifiuti - Covid-19: Circolare Ministero dell'Ambiente 22276/2020

AGGIORNAMENTO DEL 31/3/2020

Il ministero dell’Ambiente, con la circolare 22276/2020 “Criteri nella gestione dei rifiuti per effetto dell’emergenza covid-19 – indicazioni” fornisce indicazioni alle regioni per eventuali ordinanze per disciplinare forme speciali di gestione dei rifiuti.
Questi gli argomenti affrontati:

  • Capacità di stoccaggio impianti: possibilità di modifica delle autorizzazioni rilasciate con specifico riferimento alle operazioni D15 e R13 attraverso il meccanismo della SCIA
  • Deposito temporaneo rifiuti: ordinanze per consentire il deposito temporanei dei rifiuti fino ad un quantitativo massimo doppio rispetto a quanto individuato all’art.183 e limite temporale 18 mesi
  • Deposito dei rifiuti urbani presso centri di raccolta comunali: consentire il deposito dei rifiuti urbani, presso i centri di raccolta, fino al doppio di quella individuata nell’allegato I dm8/04/2008
  • Impianti di incenerimento: autorizzare, con ordinanze, il raggiungimento della capacità termina massima valutata in autorizzazione , per garantire l’avvio dei rifiuti urbani provenienti da abitazioni con soggetti positivi
  • Smaltimento in discarica: modifiche temporanee delle autorizzazioni per consentire il conferimento degli scarti derivanti dal trattamento dei rifiuti urbani privi di possibili destinazioni alternative, anche in questo caso attraverso la SCIA