fbpx
Header

AIA e AUA – Lazio e Umbria: Nuove misure temporanee per le aziende

AGGIORNAMENTO DEL 17/4/2020

Segnaliamo due atti regionali, di Umbria e Lazio, in merito alle misure temporanee delle prescrizioni in materia di AIA

 

Umbria

Determinazione dirigenziale  n°2970 - Autorizzazione Unica Ambientale - Misure temporanee di semplificazioni conseguenti all'emergenza epidemiologica da covid19 - Sospensione e differimento di taluni adempimenti di autorizzazioni alle emissioni, agli scarichi e all’utilizzo di fanghi di depurazione in agricoltura.

La regione Umbria, per le aziende AUA, con la determina in oggetto:

  • Sospende fino al 30 maggio l’obbligo di autocontrollo degli scarichi e delle emissioni in atmosfera, ad esclusione di quelle effettuati con sistemi in continuo SME e quelli effettuati con personale interno.
  • Differisce fino al 30 giugno le comunicazioni di dati, progetti e documentazione varia previste per le autorizzazioni agli scarichi, nelle autorizzazioni alle emissioni in atmosfera, compreso il piano solventi, e nelle autorizzazioni di utilizzazione  fanghi di depurazione in agricoltura.
  • Differisce, sempre al 30 giugno, tutte le scadenze per la realizzazione di progetti di adeguamento previsti nelle autorizzazioni agli scarichi e autorizzazioni alle emissioni in atmosfera.

 

Lazio

Lazio Determinazione n° G04194/2020 - Proroga delle misure temporanee e urgenti inerenti le prescrizioni di cui ai provvedimenti di autorizzazione integrata ambientale (a.i.a.) Di competenza regionale.

La regione proroga al 15 maggio prossimo le disposizioni già prorogate con determinazione G03103 ovvero le prescrizioni dei provvedimenti AIA che implicano ricorso a personale esterno.