fbpx
Header

Emissioni in atmosfera impianti di combustione medi: pubblicato il D.Lgs. 102/2020

AGGIORNAMENTO DEL 14/8/2020

Pubblicato il D.Lgs. 102/2020 Disposizioni integrative e correttive al D.Lgs. 183/2017, di attuazione della Direttiva 2193/2018, relativa alla limitazione delle emissioni in atmosfera di alcuni inquinanti originati da impianti di combustione medi, nonché riordino quadro.
Il testo modifica la parte V del “Testo unico Ambiente” D.Lgs. 152/06.
Si segnala in particolare, secondo l’art. 3 Norme transitorie:

  • Gli impianti in esercizio al 19/12/2017 l’adeguamento alle nuove disposizioni è effettuato sulla base del primo rinnovo dell’autorizzazione entro il 1° gennaio 2025.
  • In caso di impianti, o attività, ricompresi in autorizzazioni generali soggetti al divieto previsto dal art.272, comma 4, secondo le nuove disposizioni, il gestore deve presentare entro 3 anni una domanda di autorizzazione.
  • La durata di 15 anni delle autorizzazioni generali prevista dall'articolo 272, comma 3, del decreto legislativo n. 152 del 2006 si applica anche alle adesioni alle autorizzazioni generali vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto.
  • Per gestori di stabilimenti o di installazioni in esercizio alla data di entrata in vigore del presente decreto in cui le sostanze o le miscele previste dall'articolo 271, comma 7-bis, del Dlgs 152/2006 sono utilizzate nei cicli produttivi da cui originano le emissioni, la relazione ivi prevista è inviata all'autorità competente entro un anno dalla data di entrata in vigore.

Link al D.Lgs. 102/2020 in Gazzetta Ufficiale

Entrata in vigore: 28/08/2020