fbpx
Header

Covid-19 e lavoratori fragili: nuovi chiarimenti dal Ministero della Salute

AGGIORNAMENTO DELL'8/9/2020

Nella Circolare interministeriale n°13 del 4 settembre 2020 il Ministero della Salute fornisce Aggiornamenti e chiarimenti, con particolare riguardo ai lavoratori e alle lavoratrici fragili alla precedente circolare del 29 aprile 2020 recante “Indicazioni operative relative alle attività del medico competente nel contesto delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus SARS-CoV-2 negli ambienti di lavoro e nella collettività”.

Tra le indicazioni operative viene riportato la possibilità, del lavoratore, di richiedere l’attivazione di adeguate misure di sorveglianza sanitaria, in ragione dell’esposizione al rischio sanitario da Sars-Cov-2; le eventuali richieste dovranno essere corredate dalla documentazione medica relativa alla patologia diagnosticata a supporto della valutazione del medico competente.

Il datore di lavoro potrà inviare il lavoratore a visita preso enti pubblici e istituti specializzati, come specificato al paragrafo 5 dell’ordinanza.

Il datore di lavoro deve fornire al medico specializzato una dettagliata descrizione dell’attività svolta e le informazioni relative alla integrazione del DVR con particolare riferimento alle misure adottate per mitigare il rischio Covid-19.