fbpx
Header
Qualita_acqua-BN.jpg

Qualità delle acque destinata al consumo umano: cromo esavalente, posticipata l’entrata in vigore del DM 14 novembre 2016

AGGIORNAMENTO DEL 23/9/2020

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 settembre 2020 il DM 24/07/2020 che posticipa l’entrata in vigore del decreto 14 novembre 2016, concernente modifiche all'allegato 1 del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n° 31, recante: «Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano», in particolare definisce che la data di entrata in vigore del DM è posticipata al 31 dicembre 2020.

A tale data è, quindi, rimandata l'applicazione dei nuovi limiti per il cromo esavalente nelle acque per il consumo umano.

 

Entrata in vigore del DM 14 novembre 2016: 22/09/2020