Header

PRODOTTI COSMETICI: SANZIONI PER LA VIOLAZIONE DEL REGOLAMENTO

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 12/01/2016

Decreto Legislativo 204 del 04/12/2015 – Disciplina sanzionatoria per la violazione del regolamento CE 1223/2009 sui prodotti cosmetici        

(Pubbl. su GU N.297   del  22-12-15)



Col il suddetto D.Lgs. l’Italia definisce la disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni contenute nel regolamento 1223/2009 sui prodotti cosmetici.

Il testo è composto da venti articoli e prevede sanzioni penali, reclusione, arresto e ammenda, e sanzioni amministrative a seconda della gravità della violazione medesima.

Sono previste anche sanzioni per il distributore che non effettua le dovute verifiche, per l’importatore o il fabbricante che immette sul mercato un prodotto cosmetico dannoso per la salute del consumatore, per chi immette sul mercato prodotti senza etichettatura e istruzioni per l’uso.

La stretta riguarda anche la pubblicità dei prodotti cosmetici, le cui diciture, denominazioni, marchi, immagini o altri segni figurativi attribuiscano ai prodotti caratteristiche o funzioni che in realtà non possiedono.

Con il testo viene abrogato il D.Lgs. 713/1986 anche se le disposizoni di cui all’articolo 11 comma 1,2,3,4,5,6 9-bis e 9-ter continuano ad applicarsi nelle more dell’adozione del decreto di cui all’articolo 16 comma 5 dela Legge 97/2013  - Con decreto del Ministro della  salute,  sentita la  Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato,  le  Regioni  e  le  Province autonome di Trento e di Bolzano, si  provvede  alla  regolamentazione delle  procedure  di  controllo  del  mercato  interno  dei  prodotti cosmetici,  ivi  inclusi  i  controlli  dei  prodotti  stessi,  degli operatori di settore e delle buone pratiche di fabbricazione.

Entrata in vigore >> 15 giorni dopo la pubblicazione  per questo il testo è in vigore dal 06-01-2015