Header

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CAVE: ATTUAZIONE REGOLAMENTO REGIONE TOSCANA

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 03/12/2015

Decreto Presidente Giunta Regionale n. 72/R del 16/11/2015 – regolamento di attuazione dell’articolo 5 della Legge Regionale 25-03-15 n. 35 (disposizioni in materia di cave) in materia di allegati tecnici annessi al progetto definitivo e di controlli  


(Pubbl. su BURT N. 51 del  20-11-2015 )    




La Giunta della Regione Toscana ha approvato il regolamento di attuazione della legge in materia di cave.

Il documento è diviso in quattro capitoli: disposizioni generali, definizione degli allegati tecnici annessi al progetto definitivo, funzioni di controllo, norme transitorie.

Queste nuove disposizioni non si applicano nel caso di autorizzazioni sottegge a procedure VAS e VIA per le quali il testo rinvia alla specifica normativa di settore. Il testo non si applica nemmeno per i pocedimenti avviati  e  non conclusi alla data di entrata in vigore, per essi si applicano le disposizioni di cui alla delibera 138/2002.

Il testo definisce cosa devono contenere gli allegati tecnici ammessi al progetto definitivo. In particolare descrive i documenti per analizzare le analisi della carattesitiche dei luoghi di intervento  (art. 2), i contenuti per la relazione tecnica illustrativa (art. 3), del progetto di coltivazione (art. 4),  del progetto di risitemazione del sito estrattivo (art. 5) e il programma economico-finanziario (art. 6).

In riferimento a quanto ruiportato nell’articolo 51 della legge regionale vienen istituita la banca dati delle attività estrattive che permette di condividere con comuni, asl, arpat, enti … le informazioni relativive alle attività estrattive presenti sul territorio. Fino alla sua istituzione i dati sono comunque ammessi anche in forma telematca secondo quanto disposto dall’articolo 53 della Legge Regionale 35/15.