Header

"TENUITÀ' DEL FATTO": SENTENZE DELLA CORTE DI CASSAZIONE

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 19/11/2015

Sentenze Corte Cassazione in merito alla “tenuità del fatto” 
Articolo 131-bis  del Codice Penale  




Sentenza Corte Suprema di Cassazione n° 45233 del 12/11/2015  
Al fine di poter utilizzare l'istituto della tenuità, art.131 bis del Codice Penale, occorre che sussistano alcuni requisiti tra cui oltre alla non abitualità del comportamento che l'offesa sia di particolare tenuità. Nel caso concreto le lesioni colpose aggravate dalla mancata adozione delle norme antinfortunistiche escludono la possibilità di applicare detto l'istituto ragione per cui viene condannato il direttore dello stabilimento.


Sentenza Corte Suprema di Cassazione n° 44353 del 03/11/2015
Condotte illecite per emissioni e scarichi non autorizzati possono essere valutate nell’ambito dello stesso procedimento per fare scattare il comportamento “abituale” che esclude l’applicazione della non punibilità per tenuità del fatto. Secondo i giudici il Codice Penale, così come definito, non riporta alcun indizio che l’indicazione di “abitualità della condotta” presupponga un accertamento in sede giudiziaria (es. precedente condanna), ma possono essere oggetto di valutazione condotte prese in considerazione nell’ambito del medesimo procedimento, ampliando i casi in cui il comportamento può ritenersi abituale.


LINK di approfondimento:

-      http://www.reteambiente.it/news/23098/tenuita-del-fatto-esclusa-per-concorso-di-emissi/