Header

REGIONE LOMBARDIA: DECRETO PREVENZIONE PATOLOGIE MUSCOLO-SCHELETRICHE SUL LAVORO

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 30/09/2015

Decreto Regione Lombardia n.7661 del 23-09-2015
- “linee guida regionali per la prevenzione delle patologie muscolo scheletriche connesse con movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori” aggiornamento decreto direttore generale sanità n. 3958 del 22/04/2009    






La Regione Lombardia ha approvato  il decreto in oggetto che riporta un aggiornamento della precedente legislazione regionale in materia.

Le Linee guida sono basate su conoscenze ed esperienze consolidate. Sono elaborate come uno strumento adeguato al conseguimento degli obiettivi che la Regione stessa si è posta E sono inoltre un valido riferimento per la “definizione di un percorso per la prevenzione e l’emersione di patologie muscoloscheletriche lavoro-correlate degli arti superiori” .

Il provvedimento è costituito da 49 pagine e aggiorna radicalmente il provvedimento del 2009 apportando numerose e rilevanti novità. In realtà, il decreto 7661 richiama molti paragrafi e molti allegati del decreto del 2009 che non viene di fatto abrogato ma integrato dal nuovo decreto.

Il processo di valutazione individua una prima fase denominata “valutazione rapida (quick assessment)” ed una valutazione più approfondita in caso di risultati dubbi (in caso di presenza di rischio ma non tale da imporre misure di mitigazione immediata).

Con riferimento alla sorveglianza sanitaria, vengono introdotti nuovi criteri (difformi da quanto previsto dal D.Lgs 81/08 n.d.r.) che comportano l’attivazione di una sorveglianza sanitaria basata su screening campionari anche in totale assenza di rischio.

Vengono inoltre definite periodicità annuali, biennali, triennali o maggiori per le differenti fasce di rischio.

Tratto da  http://berniericonsulting.com/general/lombardia-pubblicata-la-norma-sulla-movimentazione-manuale-dei-carichi-e-la-prevenzione-dei-disturbi-muscoloscheletrici-6849