Header

NUOVE DISPOSIZIONI PER PREVENZIONE INCENDI NELLE STRUTTURE RICETTIVE

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 28/07/2015

Dm 14/07/2015 – disposizioni di prevenzione incendi per le attività ricettive turistico – alberghiere con numero di posti letto superiore a 25 e  fino a 50   

(Pubbl. su GU N. 170 del   24/07/2015)



Il testo, secondo quanto definito nell’articolo 1, si applica alle strutture esistenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, a partire dal 23/08/2015. Con il testo in oggetto si approva la regola tecnica con cui il ministero definisce le regole minime di  prevenzione incendi per queste strutture.

Queste le finalità del Decreto:le strutture alberghiere fino a 50 posti letto ed esistenti alla data di entrata in vigore del presente Decreto, vanno realizzate e gestite in modo da:
 
a) minimizzare le cause di incendio
b) garantire la stabilità delle strutture portanti al fine di assicurare il soccorso agli occupanti 
c) limitare la produzione e la propagazione di un incendio all'interno della struttura ricettiva
d) limitare la propagazione di un incendio ad edifici od aree limitrofe 
e) assicurare la possibilità che gli occupanti lascino i locali e le aree indenni o che gli stessi siano soccorsi in altro modo
f) garantire la possibilità per le squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza

Le semplificazioni valgono anche nel caso di interventi di ristrutturazione o di ampliamento di queste particolari strutture, limitatamente alle parti interessate dall'intervento e comportanti l'eventuale rifacimento dei solai in misura non superiore al 50% (vedi art. 4), ma resta salva la facoltà del responsabile delle attività di optare per l'applicazione delle disposizioni del DM 9/4/1994.

Per questo la regola tecnica è così definita:

0.       Termini, defiizioni e tolleranza dimensionali

1.       Ubicazione

2.       Separazioni – comunicazioni

3.       Caratteristiche costruttive

4.       Misure per l’evacuazione in caso di incendio

5.       Altre disposizioni

6.       Mezzi ed impianti di estinzione degli incendi

7.       Segnaletica di sicurezza

8.       Gestione della sicurezza