Header

NUOVI REATI AMBIENTALI: APPROVATO IL DISEGNO DI LEGGE ECOREATI

SEGNALAZIONE AGGIORNAMENTO NORMATIVO 16/03/2015

REATI AMBIENTALI - DISEGNO DI LEGGE IN PARLAMENTO

 

5 NUOVI REATI AMBIENTALI, SANZIONI E RESPONSABILITÀ

Il testo prevede l’introduzione nel Codice Penale di un nuovo titolo dedicato ai delitti contro l’ambiente.
I cinque nuovi reati ambientali riguardano  inquinamento ambientale, disastro ambientale, traffico e abbandono di materiale radioattivo e  impedimento al controllo.

Il testo prevede anche un severo trattamento sanzionatorio e la connessa responsabilità della persona giuridica quando il reato sia commesso nell’interesse dell’ente.

Introdotta una nuova fattispecie di reato: l'omessa bonifica.
L'emendamento prevede che "chiunque, essendovi obbligato per legge, per ordine del giudice ovvero di un autorità pubblica, non provvede alla bonifica, al ripristino o al recupero dello stato dei luoghi è punito, con la pena della reclusione da uno a quattro anni e con la multa da 20.000 a 80.000 euro".

Il testo approvato dal Senato il 4-03-2015 ha modificato notevolmente il precedente testo approvato dalla camera il 26-02. L’iter prevede quindi una nuova lettura ed approvazione da parte dell’altro ramo del Parlamento.

Ecco alcuni link di approfondimento: 

TESTO DOSSIER SENATO

TESTO TRATTO DA "IL SOLE 24 ORE"