fbpx
  • Header NIAS Desktop
  • Header NIAS Tablet
  • Header NIAS Mobile

NIAS
Non Intentionally Added Substances

Screening e identificazione delle
"sostanze non intenzionalmente aggiunte"
nei materiali a contatto con gli alimenti


La ricerca e l’identificazione dei NIAS è un’attività fondamentale a garantire la sicurezza e la qualità dei MOCA. Un materiale destinato al contatto con gli alimenti sicuro è, infatti, un materiale che non dà luogo a fenomeni di migrazione indesiderati ovvero che non rilascia sostanze potenzialmente pericolose sugli alimenti.

Che cosa sono i NIAS? 

I NIAS (Non Intentionally Added Substances) sono sostanze che possono formarsi nei materiali destinati al contatto con gli alimenti incluso il packaging. A differenza degli additivi costituenti o funzionali, queste “sostanze non intenzionalmente aggiunte” non derivano dal regolare processo di produzione degli articoli, ma si generano attraverso processi chimici imprevisti o incontrollabili, ad esempio:

  • La degradazione dei materiali;
  • Processi di irradiazione;
  • Impurità contenute nella materia prima o negli additivi;
  • Possibili contaminanti che entrano a contatto con il materiale in qualsiasi fase del ciclo produttivo;
  • Composti di neo-formazione generati attraverso reazioni incontrollate tra le materie prime.


NIAS: La normativa

I NIAS sono definiti all’interno del Regolamento 2011/10/UE sui materiali plastici destinati al contatto con gli alimenti, all’art. 3 comma 9:

“sostanza aggiunta non intenzionalmente”: impurità presente nelle sostanze utilizzate, intermedio di reazione formatosi durante il processo produttivo o prodotto di reazione o di decomposizione.

L’art. 19 rende obbligatoria la valutazione del rischio di contaminazione di NIAS, al pari di tutte le sostanze che potrebbero essere ragionevolmente presenti nel prodotto finito ma che non sono esplicitamente ammesse all’uso dal regolamento stesso.

Tuttavia, i NIAS non riguardano esclusivamente la plastica: possono generarsi in qualsiasi tipologia di materiale. Per questo, la loro ricerca e identificazione deve essere parte del processo di valutazione dei rischi dei MOCA, come richiesta dal Regolamento 2004/1935/CE. L’art. 3 prevede che per ogni materiale sia valutata la possibile cessione di “componenti” in concentrazioni tali da:

  1. costituire un pericolo per la salute umana;
  2. comportare una modifica inaccettabile della composizione dei prodotti alimentari; o
  3. comportare un deterioramento delle loro caratteristiche organolettiche.


Un rischio per la sicurezza dei consumatori

I NIAS rappresentano un rischio concreto per la sicurezza dei consumatori poiché, molto spesso, si tratta di sostanze sconosciute e quindi dagli effetti imprevedibili sulla salute delle persone. Può inoltre accadere che tali processi diano origine a sostanze espressamente vietate dalla normativa food contact, in quanto il loro effetto nocivo è già stato valutato scientificamente dall’EFSA (European Food-Safety Authority).






NIAS nei MOCA
Come prevenire il rischio migrazione?

La ricerca e l’identificazione dei NIAS comincia dall’analisi dettagliata del processo produttivo all’origine del MOCA, al fine di identificare tutte le sostanze coinvolte che potrebbero dare origine a reazioni non desiderate. Dopodiché, sulla base di tali osservazioni è necessario progettare un piano analitico personalizzato sulle caratteristiche dei materiali impiegati.

Grazie alla nostra esperienza trentennale e a un’ampia casistica di screening eseguiti quotidianamente su vari materiali, offriamo un supporto completo per ogni fase del risk assessment dei MOCA, permettendo ai nostri partner di produrre e commercializzare i propri materiali destinati al contatto con gli alimenti in completa sicurezza e conformità.

La strumentazione dei nostri laboratori è in grado di eseguire lo screening e la caratterizzazione di qualsiasi tipologia di NIAS – molecole volatili, semi-volatili e non volatili – così da garantire prodotti sicuri per i consumatori e l’ambiente.

Ricerca e analisi dei NIAS nei MOCA.
Chiedi subito un parere ai nostri esperti, compila il modulo!

Richiedi informazioni

Ambiti di interesse: